“Sì, ne vale la pena!”, giovani cooperatori a confronto sul futuro del lavoro

“Sì, ne vale la pena!”, giovani cooperatori a confronto sul futuro del lavoro

lunedì 14 novembre 2022

Venerdì 18 novembre l’evento a La Polveriera di Reggio Emilia

“Sì, ne vale la pena!”, giovani cooperatori a confronto sul futuro del lavoro

Si intitola “Sì, ne vale la pena!” l’evento promosso dai Giovani Imprenditori di Confcooperative Emilia Romagna in programma venerdì 18 novembre dalle ore 15.30 a La Polveriera di Reggio Emilia (piazzale mons. Oscar Romero 1/0). A confrontarsi con i giovani cooperatori sul futuro del lavoro e le ragioni di un impegno etico e professionale saranno il prof. Leonardo Becchetti (Università Tor Vergata di Roma) e Paolo Venturi (direttore AICCON), che dialogheranno con Diana Cavalcoli, giornalista del Corriere della Sera.

I lavori saranno aperti dai saluti del presidente di Confcooperative Emilia Romagna Francesco Milza, della presidente del Gruppo Giovani regionale Mirca Renzetti e del presidente del Consorzio Oscar Romero Valerio Maramotti. Le conclusioni sono affidate al direttore regionale di Confcooperative Pierlorenzo Rossi.

Nel corso dell’evento, i giovani del Servizio Civile presso le sedi di Confcooperative presenteranno il format “Le faremo sapere” ideato per organizzare eventi e iniziative nei territori in cui promuovere un dialogo sul lavoro dei giovani.

L’evento, organizzato nell’ambito dell’Anno Europeo dei Giovani 2022, è promosso in collaborazione con Confcooperative Reggio Emilia all’interno della rassegna “Polveriera Cinque” dedicata ai cinque anni de La Polveriera.

“In occasione dell’Anno Europeo dei Giovani – dichiara Mirca Renzetti, presidente Giovani Imprenditori di Confcooperative Emilia Romagna - vogliamo ribadire che vale davvero la pena abbracciare una forma di impresa etica e democratica come quella cooperativa che mette al centro princìpi quali inclusione e mutualità, valorizzando competenze, professionalità e aspirazioni professionali dei giovani. Nella cooperazione gli ideali di tanti ragazzi possono diventare azioni concrete e occasioni per promuovere uno sviluppo sostenibile e inclusivo”.

 

 

-- 

  Alessandra Fabri

Riproduzione riservata ©
92

Federazioni