Covid: Istat, nel 2020 più povere 1 famiglie su 3

Covid: Istat, nel 2020 più povere 1 famiglie su 3

mercoledì 26 maggio 2021

Covid: Istat, nel 2020 più povere 1 famiglie su 3
Nel 2020 cresce la quota di famiglie italiane che dichiarano un peggioramento della loro situazione economica che sale dal 25,7 al 29,1%. A rilevarlo è l'Istat nel report sulla soddisfazione dei cittadini per le condizioni di vita in riferimento al 2020. 

La maggioranza delle famiglie tuttavia, giudica invariata la propria situazione economica rispetto all'anno precedente (62,8%), si registra un calo della percezione di stabilità (65,2% nel 2019) e un aumento di quella di peggioramento (29,1% rispetto a 25,7% del 2019). Emergono quindi segnali di criticità in certe aree anche se "il giudizio sulla situazione economica personale è rimasto positivo per la maggioranza delle persone, ma è peggiorato tra i lavoratori autonomi". 

Le dinamiche risultano differenziate sul territorio: al Nord si ha la crescita maggiore della quota di famiglie che dichiarano un peggioramento della situazione economica familiare (28,9% rispetto al 24,3% del 2019); segue il Mezzogiorno (28,0% da 26,8%) e il Centro (30,8% da 27,5%). La percezione della situazione economica rispetto all'anno precedente si è dunque sostanzialmente uniformata su tutto il territorio nazionale.

  Francesco Agresti

Riproduzione riservata ©
229

Confederazione

Territorio

Federazioni