Coopattiva: 40 anni di inclusione, crescita e innovazione

Coopattiva: 40 anni di inclusione, crescita e innovazione

martedì 28 maggio 2024

Nata 40 anni fa a Modena per favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate

Coopattiva: 40 anni di inclusione, crescita e innovazione

Continuano a crescere gli occupati di Coopattiva, la storica cooperativa sociale, aderente a Confcooperative Terre d’Emilia, nata 40 anni fa a Modena per favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

 «A fine 2023 contavamo 118 dipendenti, contro i 116 del 2022 e i 95 a fine 2021. Di questi, il 62% ha forme di svantaggio o disabilità – dichiara il presidente di Coopattiva Arturo Nora, sottolineando la coerenza tra questi numeri e la mission della cooperativa, che utilizza il lavoro per promuovere il riconoscimento e la cura di ogni persona - A gennaio abbiamo assunto altre 17 persone, di cui 13 appartenenti a categorie protette; sei di esse sono detenuti del carcere di S. Anna che lavorano nel laboratorio interno aperto con il sostegno della diocesi di Modena-Nonantola e del vescovo Erio Castellucci».

 Coopattiva, presente a Modena, Nonantola, Pavullo, Sant’Antonio di Pavullo e Casoni di Ravarino, fornisce servizi a numerose aziende del territorio operanti in vari settori, dalla ceramica alla meccanica, dalla gomma-plastica alla grande distribuzione. Le convenzioni avvengono in base all’art. 22 della legge regionale 17/2005, che consente alle aziende di coprire fino al 30% della quota di assunzioni di persone con disabilità esternalizzando servizi a una cooperativa sociale.

 «Sta crescendo il mercato dei servizi digitali da remoto forniti per conto terzi - spiega il direttore di Coopattiva Giorgio Sgarbi – Nelle scorse settimane abbiamo aperto il nuovo laboratorio socio-occupazionale per servizi digitali a Casoni di Ravarino, grazie alla coprogettazione con l'Unione del Sorbara e al finanziamento del Pnrr. La struttura vede impegnate tre educatrici, una coordinatrice e 20 utenti».

 L’andamento della cooperativa è stato illustrato oggi ai soci nell’assemblea di bilancio tenuta nella nuova sede di Modena. Coopattiva ha chiuso il 2023 con un fatturato di 2,6 milioni di euro, sostanzialmente stabile rispetto all’anno scorso, e un piccolo utile di esercizio che rafforza il suo patrimonio.

Tra settembre e dicembre la cooperativa festeggerà il 40esimo compleanno (è stata costituita il 22 febbraio 1984) con alcuni eventi a Modena, Nonantola e Pavullo. (Nella foto il l presidente di Coopattiva Arturo Nora)

 

 

  Alessandra Fabri

Riproduzione riservata ©
121

Federazioni