Formazione: Manca, da Fon.Coop nuovo avviso da 11,2 mln per ammortizzatori sociali

Formazione: Manca, da Fon.Coop nuovo avviso da 11,2 mln per ammortizzatori sociali

venerdì 28 luglio 2023

Presentazione dei piani formativi entro il 31 ottobre 2023 e  15 febbraio 2024

Formazione: Manca, da Fon.Coop nuovo avviso da 11,2 mln per ammortizzatori sociali

Fon.Coop ha pubblicato l’Avviso 55 Cassaintegrati con una dotazione di 11,2 milioni dedicato a imprese che hanno lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali ordinari e straordinari. Il nuovo avviso, che è aggiuntivo rispetto alla programmazione 2023, è aperto a tutte le imprese aderenti al Fondo perché “extra” rispetto a tutti i canali di offerta - Conto Formativo e Avvisi del Fondo di Rotazione. 

“La restituzione del prelievo forzoso da parte dello Stato ci consente come Fon.Coop di aumentare ulteriormente l’offerta formativa pianificata per il 2023 – spiega Anna Manca,  vicepresidente Confcooperative e consigliera Fon.Coop - in una logica di continua rimodulazione di risposte ai bisogni diversificati e crescenti delle imprese aderenti, anche e soprattutto se in difficoltà”.

“Investire nella formazione e nello sviluppo delle competenze si conferma infatti asset strategico per la competitività e la produttività delle imprese alle prese con le conseguenze degli eventi che hanno condizionato in maniera significativa l’economia nel corso degli ultimi anni, se non addirittura degli ultimi mesi, dovendo al contempo affrontare le transizioni in essere nel mercato del lavoro”.

L'Avviso 55 è molto versatile e mette a disposizione delle imprese strumenti di analisi, di accrescimento e di valorizzazione delle competenze dei lavoratori – indipendentemente dal settore di appartenenza, dalla qualifica, dalla tematica e modalità didattica formativa.

È possibile presentare piani che includono sia attività non formative, per definire il fabbisogno formativo dei lavoratori e certificare a vario titolo le competenze acquisite, che attività formative e di riqualificazione, compresi percorsi di upskilling e reskilling per l’innalzamento dei livelli di qualifica o per acquisire nuove qualificazioni.

“La centralità delle persone – conclude Manca -, quale filo conduttore dell’imprenditorialità cooperativa, soprattutto nei momenti di difficoltà, si dimostra e si agisce anche attraverso l’attenzione alla formazione continua e alla valorizzazione delle competenze della compagine lavorativa.”

Sono previste due scadenze di presentazione dei piani formativi: la prima il 31 ottobre 2023 (apertura della piattaforma il 2 ottobre) la seconda il 15 febbraio 2024.

  Francesco Agresti

Riproduzione riservata ©
154

Territorio

Federazioni