Rimini, un nuovo mezzo per le cooperative New Horizon e Ob Service

Rimini, un nuovo mezzo per le cooperative New Horizon e Ob Service

mercoledì 22 marzo 2023

La società benefit “Progetti del Cuore” ha donato una Fiat Ducato che consentirà alle cooperative di accompagnare a casa, al lavoro o nei luoghi di cura, gli utenti impegnati in attività e laboratori

Rimini, un nuovo mezzo per le cooperative New Horizon e Ob Service

Si è tenuta nei giorni scorsi la cerimonia ufficiale di consegna alle cooperative New Horizon e ObService di Rimini di un nuovo Fiat Ducato, un mezzo di trasporto che consentirà alle cooperative di accompagnare a casa, al lavoro o nei luoghi di cura, alcuni degli utenti impegnati in varie attività e laboratori.

L’iniziativa è stata promossa da “Progetti del Cuore”, una società benefit che si occupa di rendere possibili i servizi erogati da Comuni, cooperative, associazioni di volontariato di tutta Italia alle fasce più deboli della popolazione, in modo particolare bambini, persone disabili e anziani. In particolare, Progetti del Cuore si farà carico anche delle spese di gestione e mantenimento del veicolo, grazie alla partecipazione generosa delle imprese locali.

New Horizon, attiva dal 1995 sul territorio con numerosi servizi finalizzati all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate, avrà quindi a disposizione un prezioso strumento di lavoro che le consentirà di continuare a svolgere la propria missione e garantire agli utenti e alle loro famiglie un importante servizio di mobilità gratuita.

ObService è una realtà di Formazione Permanente, guidata da una filosofia educativa che si può racchiudere nella frase "La Città dei Maestri", dove è prioritario l’investimento nel capitale umano.

Alla cerimonia di consegna erano presenti Alessandro Ioli e Valentina Ferrini, rispettivamente vice presidente New Horizon e coordinatrice dell'inserimento lavorativo di New Horizon; Giordano Pecci, presidente ObService; assieme agli operatori, ai volontari, alle numerose famiglie beneficiarie del servizio e ai titolari delle attività sostenitrici (vedi immagine in allegato).

«Per noi questo è un grande gesto - sottolinea Carlo Urbinati, presidente di New Horizon -.  Siamo una cooperativa sociale, e abbiamo tantissime attività di laboratorio, oltre a un CSO - Centro Socio Occupazionale per ragazzi con disabilità. Poter disporre di un mezzo attrezzato per ragazzi diversamente abili e con difficoltà deambulatorie per noi e per le famiglie dei ragazzi coinvolti è molto importante e lo utilizzeremo sia per il trasporto di chi deve sostenere le varie attività di produzione, ma anche per il trasporto della merce stessa. I nostri giovani infatti svolgono attività di laboratorio e confezionamenti: piccole e semplici lavorazioni, ma decisive per una positiva percezione di se stessi e per il recupero della propria dignità lavorativa».

«Per noi ricevere un mezzo del genere significa tanto - spiega Giordano Pecci di OBService -. Questo è stato veramente un gesto inaspettato. Oggi nelle nostre realtà avere delle risorse come questa è fondamentale. I ragazzi con disabilità fisiche e psichiche più o meno gravi che li rendono non autonomi in termini di spostamenti, devono essere accompagnati nelle location per le varie attività e hanno bisogno di assistenza; svolgono dei tirocini di inclusione grazie ai quali vengono aiutati a entrare in contatto con la società. Con la nostra attività e con il mezzo che ci è stato fornito da 'Progetti del Cuore' aiuteremo sia questi ragazzi che le loro famiglie, affinché possano avere una migliore prospettiva futura. Il nostro impegno è vincolato ad una mancanza di servizi pubblici. Un mezzo del genere dà opportunità in più e prospettive migliori per tutti».

  Laura Viviani

Riproduzione riservata ©
77

Federazioni