L'Italia Cooperativa

ATTUALITA'

Imprese: Crif, a dicembre insolvenze in calo

Categorie: Attualità, Economia

"Migliora la rischiosità delle imprese non finanziarie italiane, come confermato dalla riduzione del tasso di default attestatosi a dicembre scorso al 4,3%, in lieve calo rispetto al 4,4% di settembre 2016; calo molto più evidente se raffrontato al dato di dicembre 2015 (5,3%)". 

E' quanto si legge nella credit research di Crif Ratings 'Economic and Credit Outlook 2017-18' che ha analizzato sia i ritardi sui pagamenti e sui rimborsi bancari sia le procedure di insolvenza pregiudizievoli delle imprese non finanziarie italiane. 

Crif Ratings ritiene che nel medio termine il tasso di default si assesterà intorno al 4%. In particolare, l'Agenzia anticipa che dopo il 4,3% del 4 trimestre 2016 si assisterà a un'ulteriore riduzione della rischiosità finanziaria delle imprese italiane nei primi due trimestri del 2017 e una progressiva stabilizzazione dal 2018 al di sotto dei livelli pre-crisi (tasso di default tra il 5% e il 6% nel biennio 2007-2008).

I commenti sono visibili solo agli iscritti.